Superbonus 110% : Perché hai bisogno di un professionista?

Lo scetticismo sull’incentivo Super Bonus 110% è fra gli argomenti all’ordine del giorno. Molti si domandano se il Super Bonus 110% sia davvero un'imperdibile opportunità o se durante i lavori si possa perdere il beneficio, a causa di qualche imprevisto.

Gli interventi da svolgere per poter accedere al Super Bonus sono di efficientamento energetico e miglioramento sismico. La prima domanda da porsi è:

  • Posso beneficiare del SuperBonus?

  • A chi posso richiedere uno studio di fattibilità?

  • Cosa devo pagare, nel caso di utilizzo del Bonus?


Il miglior modo per procedere all'ottenimento del Super Bonus 110% è affidarsi direttamente ad un professionista, in quanto avrai bisogno di un progetto energetico, strutturale e assistenza fiscale gestionale. Ingegnere o architetto svolgono la prima fase di diagnosi energetica dell’abitazione. Le mansioni del professionista incaricato:

  • Diagnosi energetica e verifica della conformità del fabbricato.

  • Studio di fattibilità dell’intervento.

  • Progettazione definitiva ed esecutiva

  • Gestione pratiche

  • Direzione lavori e stato d’avanzamento

  • Rilascio APE e Asseverazione


L’importanza delle asseverazioni


Le asseverazioni sono necessarie per la dichiarazione della detrazione al 110%, per la cessione del credito o lo sconto in fattura.

Con i decreti Mise ( Decreto requisiti tecnici e Decreto Asseverazioni scaricabili a fondo articolo) si stabilisce che i tecnici professionisti abilitati a rilasciare le asseverazioni sui requisiti tecnici circa gli interventi di risparmio energetico agevolati e la corrispondente congruità delle spese sostenute sono quelli abilitati alla progettazione di edifici e impianti, iscritti nei relativi ordini e collegi professionali: ingegneri , architetti e geometri.

L’APE è un documento fondamentale per poter usufruire del SuperBonus 110%, serve a dimostrare il miglioramento della prestazione energetica ottenuto a seguito dei lavori incentivati .



Progettazione energetica e sismica


L'ingegnere o architetto incaricato definisce l’intervento, insieme alle varie tavole di progetto, redige il computo metrico definitivo (l’elenco delle lavorazioni e costi di cantiere previsti). Avviato il cantiere, l’ingegnere o architetto si occupa della direzione dei lavori, guidando le ditte nella realizzazione e esecuzione dei lavori.


Abbiamo analizzato quanto sia fondamentale una figura che coordini le fasi di progetto, dallo studio di fattibilità alla direzione dei lavori, e che tuteli necessariamente l'interesse esclusivo del committente. Competenze ed etica che un ingegnere o un architetto possiedono e ne fanno una professione intellettuale.